Squadre da Incubo arriva su Cielo con una puntata inedita

Il programma sul calcio dilettantistico presentato da Vialli e Amoruso lancia un nuovo episodio

Gianluca Vialli e Lorenzo Amoruso impegnati nel nuovo format Squadre da incubo -

Ottime notizie per tutti gli appassionati di calcio che, in attesa del fischio iniziale della nuova stagione, a partire da questa sera potranno intrattenersi davanti al piccolo schermo con Squadre da Incubo, il programma prodotto da Fremantle Media che vede al centro della scena Gianluca Vialli e Lorenzo Amoruso. Dopo il successo della prima stagione, i due ex calciatori sono chiamati a gestire la difficile situazione del Pro Cassolo - squadra che milita nel campionato di Seconda Categoria - in un episodio assolutamente inedito che verrà trasmesso questa sera alle 21.15 su Cielo.
Gli insegnamenti di Vialli e Amoruso, però, non finiscono qui, perchè per ogni giovedì – a partire dalla seconda serata di oggi - sarà possibile rivedere l'intera stagione dell'originale format dedicato alle squadre dilettanti sull'orlo del baratro, relegate agli ultimi posti in classifica e alle prese con problemi di spogliatoio, disorganizzazione e strutture fatiscenti.

Con una sola settimana di lavoro a disposizione, i due special coach cercheranno di dare una nuova identità alla squadra, evidenziando e risolvendo le problematiche e provando a trasmettere i valori più alti dello sport. Da una parte Vialli sarà la mente, il boss in giacca e cravatta con il compito di intervenire sul management delle squadre e ripristinare l’ordine elaborando strategie di intervento (team building, dinamiche comportamentali e manageriali). Dall’altra Amoruso rappresenterà il braccio armato, il sergente di ferro in tuta e fischietto, pronto a sottoporre la squadra ad allenamenti davvero impegnativi.
Si tratta dunque di un programma autentico capace di affascinare tutti gli amanti del calcio e non solo, come hanno dimostrato i dati relativi agli episodi già trasmessi in precedenza.

Non resta dunque da scoprire se Vialli e Amoruso riusciranno nella difficile impresa di salvare la squadra dal baratro o se si tratterà di una vera e propria sconfitta non solo morale.

28 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo