Paolo Sorrentino conquista l'America: The Young Pope parte col botto

La serie debutta su Hbo e fa meglio di Homeland e The Night of

Paolo Sorrentino dirige la serie tv "The Young Pope". Foto Facebook -

Debutto col botto in America per The Young Pope, la serie televisiva diretta da Paolo Sorrentino con Jude Law, Diane Keaton e Silvio Orlando. Il primo episodio, trasmesso nel fine settimana su Hbo e riproposto in replica nelle ore successive, ha fatto registrare ottimi ascolti toccando i 3 milioni di telespettatori. Un esordio coi fiocchi, soprattutto se messo a confronto con altre serie di grande successo come The Knick o Vinyl di Scorsese, rispetto alle quali The Young Pope è partito meglio.

La serie di Sorrentino, che ha battuto anche la concorrenza di Homeland trasmessa in contemporanea, è stata anche tra i top trend di Twitter nel corso dell'intera serata di domenica, primo giorno di programmazione.

Non trattiene la soddisfazione, e non poteva essere altrimenti, il regista premio Oscar per “La grande bellezza”: "Sono felice e orgoglioso di questo risultato. Abbiamo giocato nel campionato più importante del mondo e abbiamo vinto la prima partita. Merito di un cast eccezionale e di una troupe di altissima professionalità e di grande generosità e di un produttore coraggioso, Lorenzo Mieli".

19 gennaio 2017
Redazione LoSpettacolo