Gomorra, la seconda stagione in prima visione su Sky

La serie cult riparte stasera in contemporanea in 5 paesi

Il cast della seconda stagione di Gomorra -

Scopri tutti gli orari per vedere la seconda serie di Gomorra in diretta e on demand.

Finalmente non dovremo più aspettare. "Gomorra – La serie", la produzione Sky acclamata da pubblico e critica, torna con la seconda stagione. Ogni martedì in prima serata, a partire da stasera 10 maggio, andranno in onda due episodi su Sky Atlantic e Sky Cinema 1 HD e in contemporanea in Regno Unito, Irlanda, Germania e Austria. La seconda stagione è composta da dodici episodi firmati da quattro registi: saranno infatti Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini  e Claudio Giovannesi a dirigere uno straordinario cast di attori. Ritroveremo i protagonisti della precedente stagione, Marco D’Amore, Fortunato Cerlino, Salvatore Esposito, Marco Palvetti e scopriremo due new entry, Cristina Donadio e Cristiana Dell’Anna.

Si riparte dal finale della prima stagione, conclusa con la creazione di un vuoto di potere. L’era dei Savastano è infatti arrivata al termine, e tante sono le forze in campo che adesso si contendono il regno un tempo di Genny. Ciro ricomincia a tramare nell’ombra, considerando nuove alleanze, determinato a compiere il “grande salto” a cui ha sempre mirato e che ora sempre finalmente essere raggiungibile. Salvatore Conte, che aveva cercato alleanze con i boss dei clan vicini ai Savastano, si aspetta una risposta: con il carisma e la determinazione che lo contraddistinguono, farà di tutto per imporre la sua egemonia. E poi c’è un gruppo di fedeli soldati: i Malamò, costretti a vivere asserragliati nelle loro case, che aspettano con devozione e speranza il ritorno di  Don Pietro Savastano.

Infine, ormai in fin di vita, c’è Genny, il figlio di Don Pietro, che ha visto sgretolarsi in pochi mesi un impero costruito in due decenni da suo padre. Quattro uomini spietati e assetati di potere si contendono la scena di Napoli Nord, teatro di vendette, sangue, odio e affetto. Due nuove presenze femminili animeranno ulteriormente la scena: Scianel, una donna ruvida che ha ereditato la piazza di spaccio del fratello, e Patrizia, una donna cresciuta in fretta, dotata di una passione smisurata, nel bene e nel male. Insomma, il regno è senza re, e solo chi stringerà l’alleanza più forte potrà garantirsene l’egemonia.

10 maggio 2016
Redazione LoSpettacolo