The Who, Roger Daltery: 'Non so se suoneremo ancora!'

La band si fermerà a riflettere sul proprio futuro alla fine del tour in corso

Pete Townshend e Roger Daltrey, storici componenti di "The Who" - www.movie.photoengine.it

Sia chiaro: i The Who nonsono stanchi di suonare. Sono stanchi di pianificare i tour, dei fusi orari, di vivere in albergo e dei continui spostamenti.

"Lo faccio da 53 anni!" ha detto Roger Daltery che ammette di non essere sicuro che i The Who possano andare avanti così. Al momento la band sta completando un tour estensivo di due anni che si concluderà quest'estate negli Stati Uniti.

Seriamente, non sappiamo se suoneremo ancora dopo questo tour. Le persone alla nostra età ha appeso gli zoccoli al muro [...] Stiamo facendo notevolmente bene per il punto in cui siamo, ma non lo sappiamo. Se arriviamo alla fine di quest'anno avremo bisogno di un po' di tempo. Ci rifletteremo dopo. Ovviamente come cantante devo continuare a lavorare se voglio continuare a cantare perché così funziona la voce. Se smettessi ora di cantare per un anno sarebbe tutto finito

29 aprile 2017
Pietro Sala