Roger Waters attacca Trump: "Sei un c...one"

L'ex Pink Floyd insulta il candidato repubblicano durante un concerto

L'ex bassista e voce dei Pink Floyd, Roger Waters - Stopframe Youtube

Lo spauracchio Donald Trump spaventa molti artisti, e sono diversi quelli che hanno scelto di attaccarlo durante le proprie esibizioni. Rogers Waters è tra questi, e peraltro non è nemmeno la prima volta. Già qualche mese fa lo definì un ignorante, stavolta durante un concerto lo ha addirittura apostrofato, semplicemente, come un c...one.
 
E' successo durante un'esibizione in Messico. L'ex membro dei Pink Floyd, al termine della celebre canzone 'Pigs', ha fatto scorrere dietro di sé immagini e frasi da campagna elettorale del candidato repubblicano. Poi l'insulto: a pochi mesi dal voto per il nuovo presidente degli Stati Uniti, non si può certo dire che Waters non si sia schierato.
1 ottobre 2016
Redazione Lospettacolo