Megatron, la nuova fase di Nicki Minaj VIDEO

Oggi è uscito il nuovo singolo della cantante che rappresenta per lei una nuova fase musicale

Nicki Minaj "Megatron" -

Oggi, venerdì 21 giugno, è uscito nei digital store e sulle piattaforme streaming Megatron, il nuovo singolo di Nicki Minaj che, dopo diversi indizi lasciati ai fan sul suo profilo Instagram, ha lanciato online anche il videoclip su YouTube.

Megatron

Megatron è un brano fresco ed estivo che si contraddistingue per il ritmo incalzante che spinge l’ascoltatore a ballare. Le strofe mostrano tutta la tecnica di Nicki Minaj, tra rime, allusioni, doppi sensi e street culture. Nel videoclip, girato da Mike Ho, Nicki è una sexy queen, protagonista di quasi tutte le scene. La si vede sia sola, ballare e ammiccare alla camera, sia in coppia quando interagisce fuori e dentro una piscina con un lui qualsiasi, sia in gruppo quando insieme a bellissime ballerine si cimenta nelle coreografie. Questo racconto è intervallato da immagini girate all’interno di un club pieno di persone, Nicki compresa, dove tutti sembrano divertirsi a ballare sulle note della sua nuova canzone. 

Una nuova fase musicale per Nicki Minaj

Megatron segna l’inizio della nuova fase musicale di Nicki Minaj, dopo 4 dischi alle spalle e diverse certificazioni multiplatino raggiunte. Durante la sua carriera ha inoltre ottenuto 10 nomination ai Grammy Awards ed è stata definita, dal New York Times, come “la rapper più influente di tutti i tempi”. Nel 2016 è stata inserita anche nella lista del Time per essere una delle 100 persone più influenti del pianeta. Durante i suoi 12 anni di attività musicale, ha vinto sei American Music Awards, undici BET Awards, un BRIT Award, quattro MTV Video Music Awards, quattro Billboard Music Awards ed è stata la destinataria del premio Billboard's Women in Music 2011 Rising Star. È la rapper che ha venduto più dischi di tutti i tempi, con 20 milioni di singoli come artista principale, 60 milioni di singoli in collaborazione e oltre 5 milioni di album in tutto il mondo.

 

21 giugno 2019
Redazione