Nfl, Super Bowl: Lady Gaga, show e attacco a Trump

La popstar si è esibita a Houston nell'Halftime di New England-Atlanta

Lady Gaga - Foto www.imagephotoagency.it

Lady Gaga non ha tradito le aspettative. La popstar, chiamata a esibirsi nell'Halftime del 51esimo Super Bowl all'Nrg Stadium di Houston, ha dato spettacolo durante l'intervallo della sfida tra i New England Patriots e gli Atlanta Falcons, vinta 34-28 all'overtime dalla squadra di Tom Brady grazie a una rimonta epocale che ha pochi eguali nella storia dello sport. Dal punto più alto dello stadio, sulle note del classico di Woodie Guthrie "This land is your land", e dopo avere ribadito il concetto che l'America è "Una nazione indivisibile, che può contare su libertà e giustizia", Miss Germanotta si è lanciata nel vuoto sorretta da cavi che l'hanno calata al centro del terreno di gioco. 
 
Un'introduzione spettacolare, registrata prima della partita, durante la quale la popstar - come previsto - ha sferrato un attacco nemmeno troppo velato al presidente degli Stati Uniti Donald Trump: "This land is your land", negli ultimi giorni, è diventata infatti l'inno dei manifestanti che hanno riempito strade e piazze per protestare contro i primi atti politici di Trump, in particolare la stretta sull'immigrazione. Poi è iniziato lo spettacolo vero e proprio e Lady Gaga, dopo avere esordito con "God Bless America", ha cantato nell'ordine "Poker Face", "Born this Way", "Telephone", "Just Dance", "A Million Reasons" e "Bad Romance".
6 febbraio 2017
Redazione LoSpettacolo