Lazarus di David Bowie diventerà un'esperienza VR

La nuova versione dello spettacolo farà parte del festival dello spettacolo V&A 2017 a Londra

Una scena di Lazarus - Immagine web

Uno degli ultimi progetti di David Bowie prima della sua scomparsa avvenuta il 10 Gennaio 2016 era stata l'ideazione e la realizzazione di Lazarus, un musical con teste e musiche scritte dallo stesso Bowie ispirato al romanzo di Walter Tevis L'uomo che cadde sulla Terra e racconta la storia del suo protagonista dieci anni dopo le vicende narrate nell'opera letteraria.

Il musical, che condivideva la canzona Lazarus con l'ultimo album dell'artista, Blackstar, è andato in scena per un anno a New York durante tutto il 2015 e fino al 20  Gennaio 2016. Ora lo spettacolo sta per compiere un nuovo passo tecnologico: una nuova versione dello spettacolo farà parte del festival dello spettacolo V&A 2017 che si terrà il 21-30 aprile a Londra: dei filmati del musical verranno proiettati durante gli eventi VHS e VR l'ultimo giorno del festival.

In vista di questo esperimento di realtà virtuale, il curatore del National Video Archive Of Performance, Emily Harris, terrà un discorso sulla realizzazione della registrazione, avvenute durante una delle performance dello scorso gennaio. Il pubblico sarà quindi invitato a prendere parte all'esperienza attraverso l'uso di cuffie VR.

13 aprile 2017
Pietro Sala