Jimmy Page in aula: "Stairway to heaven? Nessun plagio"

Iniziato il processo per stabilire se i Led Zeppelin si sono ispirati al brano degli Spirit

I Led Zeppelin durante una reunion del 2007 - movie.photoengine.it

Led Zeppelin in tribunale. Negli Stati Uniti si è aperto il processo che vede accusata la storica rock band di aver copiato la loro leggendaria "Starway to heaven", ispirandosi un po' troppo a un precedente brano degli Spirit, tale "Taurus". Alla sbarra dei testimoni, Jimmy Page: "Se l'avessi sentito prima mi sarebbe rimasto in mente, invece mi risultò del tutto sconosciuto. L'ho sentito solo su internet - ha spiegato ai giudici il chitarrista 72enne -, quando hanno iniziato a circolare i paragoni tra le due canzoni".

Page ha dovuto inoltre motivare la presenza, nella sua collezione di dischi, dell'album degli Spirit che contiene il brano incriminato. "In tutto ho 4.329 vinili e 5.882 cd, quello è soltanto uno su quasi 10mila pezzi e non mi ricordo neppure come abbia fatto a finire tra gli scaffali di casa mia". Poi ha aggiunto: "Ho sentito alcuni brani alla radio e ho spesso suonato reef tratti proprio da una loro canzone, ma non li ho mai ascoltati dal vivo". Neppure quella volta - assicura - che a Denver nel 1968 i Led Zeppelin erano il gruppo di apertura di un concerto proprio degli Spirit.

16 giugno 2016
Redazione LoSpettacolo