Jay-Z punta alla Songwriters Hall of Fame 2017

Tra i candidati ad entrare anche Madonna, George Michael, Cat Stevens e Bryan Adams

Il rapper americano Jay Z. Foto Facebook -

Jay-Z vuole fare la storia ed essere il primo rapper ad essere ufficialmente indotto nella Songwriters Hall of Fame 2017. L'artista e produttore di New York, marito della popstar Beyoncè, fa parte della lista dei candidati ad entrare il prossimo anno nella "arca della gloria" che comprende altri fuoriclasse della musica come George Michael, Madonna, Bryan Adams, Vince Gill, Babyface, Max Martin, Kool & the Gang, Cat Stevens, Sly Stone, Chicago, Gloria Estefan, Jeff Lynne e David Gates.

Requisito principale per poter essere eliggibile per la Hall of Fame è quello di avere una carriera fatta di canzoni di successo di almeno 20 anni e infatti il primo album di Jay-Z, "Reasonable Doubt", è datato 1996. Primo di 16 dischi, l'ultimo dei quali "Magna Carta... Holy Grail" è del 2013. Il nativo di New York nella sua carriera vanta anche 18 nominations e 6 vittorie ai celebri Grammies, gli Oscar della musica. Per Jay-Z l'inserimento nella Songwriters Hall of Fame 2017 sarebbe la ciliegina sulla torta di una carriera straordinaria.

La giuria può votare per tre autori che non si esibiscono e per due cantautori fino al 16 dicembre. I cinque autori vincitori saranno ufficialmente introdotti nella Songwriters Hall of Fame in una serata di gala a New York il prosimo 15 giugno 2017.

23 ottobre 2016
Redazione LoSpettacolo