Guai per Bruno Mars e Mark Ronson: accusati di plagio


I Collage denunciano: “Uptown Funk? Hanno copiato la nostra Young Girls”

Bruno Mars -

Guai in vista per Bruno Mars e Mark Ronson. Il cantante americano e il produttore discografico inglese sono stati infatti citati in giudizio da una elettro-funk band statunitense degli anni Ottanta, I Collage (omonima di quella italiana capitanata dai fratelli Fazzi, ndr), con l’accusa di aver copiato una loro canzone. Il supposto caso di plagio riguarda “Uptown funk”, hit mondiale che dal 2014 ha venduto oltre 14 milioni di unità: secondo il gruppo originario di Minneapolis sarebbe troppo simile alla loro “Young Girls”, un brano del 1983 incluso nell’album “Get in Touch”.

Stando a quanto riportato da Pitchfork e da Tmz, i Collage avrebbero già sporto denuncia: “"Da quando ci risulta, la maggior parte delle parti strumentali e delle melodie di 'Uptown Funk' sono state chiaramente copiate da 'Young Girls’ - si legge sull’azione legale depositata in tribunale -, compreso i riff di chitarra, la linea di basso, il ritmo, la struttura, il crescendo della sezione fiati e le parti di sintetizzatore, tali da rendere di fatto indistinguibili i due brani se suonati in sequenza”. Né Mars né Ronson hanno fin qui risposto, ma è difficile pensare che l’abbiano presa bene…

30 ottobre 2016
Redazione LoSpettacolo