"Britney Spears è morta": la bufala fa impazzire il web

Hackerato l'account Twitter della Sony: anche Bob Dylan casca nel tranello

Britney Spears - Foto Instagram

Il mondo della musica, che sta ancora piangendo la scomparsa di George Michael, si ritrova scosso nel giorno di Santo Stefano da una nuova tragica notizia: la presunta morte di Britney Spears. Ad annunciare il tragico evento è il profilo Twitter ufficiale della Sony Music Global che lascia pochi spazi alle interpretazioni: "Britney Spears è morta in un incidente! Presto vi diremo di più". Il post, vista l'attendibilità della fonte, fa in pochi istanti il giro del web e da ogni parte del mondo arrivano pensieri di cordoglio. Tra i primi a manifestare un messaggio di ricordo e dolore è Bob Dylan che, in un altro tweet scrive: "Rest in peace@britneyspears".

La notizia, per fortuna, è totalmente falsa. Si tratta infatti di una bufala
messa in rete da un gruppo di hacker che ha violato il profilo ufficiale della Sony. A confermarlo è il manager della Spears, Adam Leber che, in un'intervista rilasciata alla Cnn annuncia: "E' colpa degli hacker. Presumo che il loro account sia stato hackerato, Britney sta bene". Lunga vita a Britney, dunque, che sicuramente si sarà fatta una grossa risata sul polverone mediatico che si è alzato attorno alla sua presunta morte. 
27 dicembre 2016
Redazione Datasport