Il Bataclan riapre con il concerto di Sting

Un anno fa la strage terroristica di Parigi: gli Eagle of Death Metal lasciati fuori

Sting suona al Bataclan - Stopframe Instagram

Ad un anno esatto dalla strage terroristica di Parigi, era il 13 novembre 2015, riapre il famoso locale "Bataclan". A suonare è pezzo di storia della musica come Sting che si esibisce davanti a 1500 spettatori tra cui diversi superstiti di quel massacro di matrice jihadista: tra loro avrebbero voluto esserci due membri degli Eagle of Death Metal, la band che stava suonando proprio la sera della strage, ma a loro è stato vietato l'accesso al locale dopo che il frontman aveva più volte espresso dubbi sul sistema di sicurezza del "Bataclan".

"Abbiamo due cose da fare stasera: rendere omaggio ai morti e celebrare la musica e la vita che questo teatro rappresenta", ha detto Sting ai presenti dopo aver osservato un minuto di silenzio. Il concerto si è aperto con la canzone "Fragile" seguita da "Message in A Bottle", poi i pezzi dell'ultimo album e infine "Every Breath You Take", prima che Sting torni sul palco per i bis dei primi Police, "So Lonely", "Walking on the Moon"e "Roxanne".

13 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo