Aerosmith, Joe Perry: "Siamo vicini alla fine"

Il chitarrista spera che ci sia la possibilità di tornare un'ultima volta in studio

Joe Perry, chitarrista degli Aerosmith. Foto Facebook -

"Siamo più vicini alla fine che all'inizio. Penso che ogni spettacolo potrebbe essere l'ultimo. Affronto la cosa con questa attitudine". A parlare è Joe Perry, chitarrista degli Aerosmith che a maggio inizieranno il loro tour d'addio alla scena musicale, per la precisione il 17 a Tel Aviv, in Israele. "Aero-Vederci baby!", questo il nome del tour, toccherà anche l'Italia, il prossimo 23 giugno a Firenze, e potrebbe anche durare 5 anni secondo quanto aveva lasciato intendere Brad Whitford.
 
Nell'intervista a Ultimate Classic Rock Perry ha aggiunto: "Diciamo che siamo in modalità semi-tour per i prossimi anni. Vogliamo suonare in posti in cui abbiamo suonato magari una volta o in cui non abbiamo mai suonato nel corso di tutta la nostra carriera". Poi ha detto ancora: "Sto parlando con Steven Tyler della possibilità di tornare in studio e registrare una o due canzoni nuove. So che rovisteremo negli archivi e tireremo fuori outtakes e registrazioni dal vivo, roba che non abbiamo mai registrato". Gli Aerosmith non rilasciato un disco in studio da "Music from another dimension!" del 2012.
29 gennaio 2017
Redazione LoSpettacolo