Trama:

I due amici Stanlio e Ollio sono due onesti pescivendoli americani in vacanza a Parigi, durante gli anni francesi d'innovazione, nel 1930. Ollio soffre nervosamente di pene d'amore per Giorgetta, la figlia del padrone dell'albergo in cui alloggiano, la quale però gli confessa di essere già sposata. Ollio, sopraffatto da una rabbia tremenda, tenta il suicidio nella Senna, non senza Stanlio dicendogli che vorrebbe reincarnarsi in un cavallo; mentre cercano il modo di gettarsi nel fiume incontrano Francesco, un misterioso uomo che gli consiglia di arruolarsi nella legione straniera, per consentire ad Ollio di dimenticare Giorgetta ed evitare un gesto sprecato. I due amici si arruolano avviandosi verso il Marocco, all'epoca colonia francese, ma a causa del lavoro forzato e non ben pagato si rifiutano di obbedire agli ordini e con un biglietto di saluto avvisano la loro partenza. Non si accorgono però che accidentalmente durante i lavori di penitenza fanno cadere sulla montagna di biancheria un barile col fuoco acceso poco distante dal banco di lavoro, il quale brucia tutti i panni. Il comandante, vedendo con i proprio occhi l'oltraggio provocato dai due reclusi ne ordina immediatamente l'arresto. Nel frattempo Ollio ha dimenticato del tutto Giorgetta, ma va a chiedere informazioni proprio a lei sulla possibilità di ottenere un mezzo di trasporto per uscire dal campo militare; Ollio la corteggia di baci ed abbracci ma poi arriva Francesco ingelosito che li minaccia pesantemente. Ollio inconsapevole che Francesco è il marito di lei, giura solennemente, insieme alla complicità di Stanlio, di non toccarla mai più. Mentre si apprestano ad andarsene, le guardie della legione straniera li trovano, li arrestano e li condannano a morte per fucilazione: la sentenza verrà eseguita la mattina all'alba. Mentre sono in prigione, un uomo nella cella accanto informa i due della presenza di una botola che conduce fuori. I due quindi scappano ed escono direttamente dalla cantina dell'appartamento di Giorgetta e Francesco. Stanlio, nascostosi insieme ad Ollio dentro un armadio; sorpresi da Francesco, i due se la danno a gambe con le guardie alle calcagna. Si nascondono su un aereo da guerra, che viene poi avviato per sbaglio da Stanlio; ma dopo tante acrobazie aeree ed ostacoli di panni e piccioni, l'aereo li porta fuori dai confini del Marocco, salvandoli dai soldati. Sembra tranquilla la situazione, ma, dopo alcune ore che sembrano minuti, il mezzo da guerra precipita. Stanlio ne esce indenne, mentre Ollio muore e la sua anima si innalza in cielo salutando per l'ultima volta il povero Stanlio, ancora confuso dall'episodio, ora che dovrà vivere solo, dopo il ritorno a casa di nascosto. Ma tempo dopo Stanlio, mentre cammina da solo per un bosco degli Stati Uniti, sente un fischio: è il suo amico-fantasma Ollio reincarnato in un cavallo, sceso dall'aldilà con il suo spirito, con tanto di baffi e bombetta: i due amici così sono di nuovo riuniti, anche se uno è vivo e l'altro no.


Clicca sul nome dell'attore o regista! Vedrai quali sono i suoi film in programmazione.
Formato:

Film

Genere:

Comico

Durata:

67 min.

Paese:

Stati Uniti

Anno:

1939

Lingua originale:

Inglese

Titolo originale:

The Flying Deuces