Trama:

Il commissario Rolla muore in ospedale. Ettore De Nicola, il suo assassino, si sente invulnerabile e riesce a mettersi in contatto con Fania. Nessuno ormai la proteggerà più. Intanto Carmela e Tonio vengono a sapere che il loro bambino non è in viaggio con la zia Maria. Al suo posto, sta arrivando Don Lino Li Causi per riprendersi la donna che ama e per concludere l'affare della droga. Carmela da' così appuntamento a Tonio nella parrocchia di Padre Raffaele. Solo un matrimonio tra i due innamorati potrà allontanare la minaccia di Don Lino. Ettore però è sulle tracce di Carmela: nonostante voglia vendicarsi della brutta fine di Tripolina, tenta di stringere un accordo per il carico di droga. Carmela però si rifiuta di trattare e viene rapita. Tonio, giunto ormai in parrocchia, non la trova e comincia una ricerca al cardiopalma per salvare la donna che ama. Intanto Daria, affranta per la morte di Rolla, ingoia anche il rospo del trasferimento del giudice Savino. Si tratta dell'ennesima macchinazione di Trapanese che allontana ogni possibile ostacolo per il quieto vivere della Mafia. Ed è proprio Trapanese, infatti, ad accogliere Li Causi all'aeroporto. Lo mette al corrente sia del rinnovato rapporto tra Tonio e Carmela che del rapimento di quest'ultima. Ettore De Nicola è disposto a trattare: riconsegnerà Carmela al padrino ma vuole un ruolo attivo nell'affare della droga. Tonio, che sta pedinando ogni mossa di Trapanese, lo raggiunge minacciandolo di morte se non gli riferirà dove si trova Carmela. Il giudice però non conosce il nascondiglio ma gli rivela che, a breve, Ettore De Nicola si rifarà vivo con Li Causi. Il desiderio di avere giustizia di Daria è forte così dopo aver ricevuto da De Rosa un fascicolo contenente le indagini di Rolla, scende a compromessi con se stessa e accetta l'aiuto di Tonio Fortebracci. Sia Daria che il padrino hanno un comune nemico: Ettore De Nicola. Dalla documentazione, risalgono ad un capannone in periferia che potrebbe essere il covo del loro uomo. Fortebracci lo raggiunge appena in tempo per sventare un tentativo di stupro che Everaldo e Cesarino stanno per compiere ai danni di Carmela. C'è una colluttazione e i due ragazzi hanno la peggio. Peppe, l'unico che ha mostrato compassione per la donna rapita, si nasconde dentro un camion. Lo guida Ettore che sta tentando il tutto per tutto. Una fuga in cui sembra all'inizio avere la meglio: ha con se' Carmela che lo fa sbandare ma alla fine è proprio Peppe che frena la corsa. Uno scontro a fuoco con Tonio: Ettore colpito cade nel fiume e il suo corpo non riemerge. In realtà, il malvivente non è morto e riesce a raggiungere un medico colluso con la mafia. Intanto Ricky si trova a Zurigo con la figlia di Tonio che attende con ansia il ritorno del padre. A raggiungerla invece è Carmela che le chiede perdono per tutto il male che le ha fatto promettendole di amarla come una figlia. Per la ragazzina però non è ancora tempo di risanare quella ferita. Intanto Fortebracci, d'accordo con la mafia americana, sigla un accordo in uno studio notarile con Don Lino Li Causi. Si pattuisce la cessione della Liquorum che verrà utilizzata per il commercio della droga ma il vecchio boss, è questo l'ordine che arriva dall'America, deve rinunciare a Carmela e lasciare in pace Tonio. Per Li Causi è un disonore inaccettabile e giura di vendicarsi. In molti adesso si preparano a partire. Peppe, Fania e Andra hanno la possibilità di una nuova vita grazie anche all'intervento di Daria. La donna, a sorpresa, riceve dei soldi: un lascito del commissario Morra. Tutto il clan familiare di Tonio invece, compresi Ricki e zia Maria troveranno la felicità a Zurigo.



Clicca sul nome dell'attore o regista! Vedrai quali sono i suoi film in programmazione.
Stagione:

4

Episodio:

6

Formato:

Serie TV

Genere:

Drammatico

Durata:

100 min.

Paese:

Italia

Anno:

2014

Lingua originale:

Italiano

Titolo originale:

L'onore e il rispetto