Trama:

In un campo, ad un miglio dalla costa, un corpo umano si disintegra al suolo. È evidente che si tratta di un uomo senza paracadute lanciato da oltre quattrocento metri di altezza. La squadra si mette subito al lavoro e, dopo avere analizzato le prove, scorge un'anomalia ossea nei resti; questo fa presupporre che il cadavere sia un astronauta rimasto per parecchio tempo in assenza di peso. Vengono interrogati la moglie e l'amico allievo astronauta che stava addestrando, ma manca un movente per accusarli. Anche una bizzarra società per viaggi spaziali viene sentita, ma ancora una volta Booth brancola nel buio. Una svolta avviene quando lo staff del Jeffersonian scopre che le ossa del defunto erano sottoposte ad una cura sperimentale per la ricostruzione minerale, volta a contrastare gli effetti dell'assenza di gravità; la cura procedeva con ottimi risultati e l'astronauta avrebbe potuto tornare nello spazio, il che consegna nelle mani di Booth un possibile movente da parte del suo allievo, che avrebbe perso l'occasione di volare. Interrogato, quest'ultimo, vuota il sacco: l'amico gli aveva confidato della cura e la moglie, presente anch'essa, lo aveva schiaffeggiato e spinto involontariamente contro le pale di un aereo acceso. Questo infatti significava niente missione per il marito che, in un secondo momento, avrebbe provveduto a fare sparire i resti, mancando però di poco l'oceano.



Clicca sul nome dell'attore o regista! Vedrai quali sono i suoi film in programmazione.
Regista:

Jeannot Szwarc

Stagione:

2

Episodio:

19

Formato:

Serie TV

Genere:

Giallo

Durata:

41 min.

Paese:

Stati Uniti

Anno:

2006

Lingua originale:

Inglese

Titolo originale:

Bones - Spaceman in a Crater