Yoko Ono fa causa alla bevamda John Lemon

L'azienda ritirerà il prodotto da Novembre

Yoko Ono e la bevanda incriminata -

In Polonia esiste una bevanda vegana a base di limone, regolramente pubblicizata e venduta dal 2012.

Tale bavanda si chiama John Lemon. Un accostamento simpatico che gioca sull'assonanza con il nome dell'ex Beatles John Lennon (e che era stato utilizzato anche in Italia per una campagn pubblicitarie della catena di supermercati Esselunga), ma che non è piaciuto alla vedova del cantante.

Yoko Ono ha infatti fatto causa all'azienda a conduzione familiare per aver plagiato il nome dell'ex marito e per aver violato il copyright da lei posto sul nome di Lennon, un marchio che esiste dal 2016.

I legali della vedova giustificano così i suoi provvedimenti: "L'azienda sta solo sfruttando la notorietà di Lennon per vendere la sua bibita". Nonostante il marchio dell'azienda polacca esista da prima che la Ono registrasse il nome dell'ex marito, la famiglia ha ceduto di fronte ad un risarcimento di 5000 € al giorno e 500 € che avrebbe dovuto pagare per ogni bevanda venduta ed è scesa a compromessi accettando di cambiare il nome alla nota bevanda e promettendo di arrestarne lo stock entro ottobre.

Non avremmo mai potuto batterci con qualcuno che vale svariati milioni di dollari.

La bevanda potrebbe quindi presto diventare un raro oggetto da collezione.

21 settembre 2017
Pietro Sala