Taylor Swift: trademark sulle frasi del nuovo album Reputation

La cantante vorrebbe registrare come marchio alcune frasi chiave del suo nuovo album

Taylor Swift sulla copertina dell'album Reputation - imagine ufficiale

A pochi giorni dall'uscita dell'album "Reputation" e del singolo "Look What You Made Me Do" Taylor Swift non tarda a dare vita a una nuova polemica: la cantante vorrebbe registrare come marchio alcuni versi rilevanti del nuovo album.

Sin dal primo giorno del lancio "Reputation" ha riscosso un grosso successo su internet diventando subito protagonista di svariati meme e post ironici a causa della sua copertina. A seguire i versi "I'm sorry, the old Taylor can't come to the phone right now." / "Why?" / "Oh, 'cause she's dead!" sono stati riportati in massa sui social non solo dai fan e adattati a vari personaggi e situazioni. 

Sembra che la cantante abbia le idee chiare su ciò che desidera e che la lista delle frasi sia già pronta. L'intento della Swift è di utilizzare i testi per la realizzazion e vendita di merchandising esclusivi, vietando a chiunque altro di utilizzarli. 

Non è il primo tentativo del genere della cantante che aveva fatto una richiesta simile anche per l'album 1989, nello specifico per frasi come This Sick Beat e Party Like It's 1989

7 settembre 2017
Pietro Sala