Possesso d'arma: Guns N' Roses fermati al confine canadese

Lo rivela Axl Rose durante un concerto a Toronto: "Non era la mia pistola"

Guns N' Roses - Sito ufficiale Guns N' Roses

Un piccolo contrattempo ha rischiato di rovinare la tappa canadese del tour dei Guns N' Roses. La band è stata infatti  fermata al confine per possesso d'arma da fuoco. A confermarlo è lo stesso Axl Roses che, sul palco del Rogers Centre di Toronto, ha spiegato così l'accaduto davanti a 50mila fans in delirio: "Ci hanno detto 'Abbiamo trovato una pistola'. Però non eravamo in arresto, solo in stato di detenzione. Sono stati molto comprensivi ma non era la mia pistola".

La rivista statunitense Billboard ha raggiunto un membro dell'entourage dei Guns N' Roses che ha confermato la veridicità dei fatti: "Sì, è successo venerdì mentre stavamo passando il confine venendo da Philadelphia. La pistola però non apparteneva a nessun membro della band". Un piccolo intoppo dunque prima della grande festa canadese: la tappa di Toronto del tour 'In this life time tour' è stata un vero successo.  

18 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo