Parolacce al concerto, 50 Cent arrestato

Il rapper fermato per aver imprecato sul palco a Saint Kitts e Nevis

50 Cent - Instagram @50cent

Era stato avvertito, non ha rispettato le regole e ora ne pagherà le conseguenze. 50 Cent è stato infatti arrestato per aver detto delle parolacce durante un concerto a Saint Kitts e Nevis: nell'isola caraibica infatti non è consentito imprecare in pubblico. Il rapper di New York era anche stato avvisato in anticipo del pericolo che avrebbe corso se avesse utilizzato parole non consentite sul palco ma lui è andato oltre e così è stato arrestato dalla polizia davanti ad una platea di 40mila persone.

Ad inguaiare 50 Cent l'espressione "motherf**king" contenuta nel ritornello della sua celebre hit "P.I.M.P.". Curtis Jackson, nome all'anagrafe del rapper, ha trascorso la notte in cella e, dopo essersi presentato in tribunale la mattina successiva, se l'è cavata con una multa e ha potuto far ritorno negli Stati Uniti. Secondo quanto fa sapere il suo ufficio stampa, il disguido è nato perchè la versione usata dal DJ in consolle era quella non censurata e contente la parola incriminata.

28 giugno 2016
Redazione LoSpettacolo