E' morto Malcolm Young, storica chitarra degli AC/DC

Il mondo della musica lo ricorda

Ac/Dc: il gruppo al completo - Foto Twitter

Malcolm Young, storico chitarrista degli AC/DC, si è spento all'età di 64 anni. Non è stata resa nota la causa precisa della morte; Young soffriva da tempo di demenza senile e di problemi che ne erano conseguenza.

Il mondo della musica lo ha ricordato con diversi messaggi sui social:

Malcolm, grazie per esser stato parte integrante della colonna sonora della mia vita. La tua musica è la definizione dell'immortale e dell'ispirazione

Questo è un giorno enormemente triste nel mondo del rock and roll. Osservate un minuto di silenzo in sua memoria.

 

So sad to learn of the passing of yet another friend, Malcolm Young. He will be sadly missed. God Bless AC/DC

A post shared by Ozzy Osbourne (@ozzyosbourne) on

E' molto triste apprendere della morte di un altro amico, Malcolm Young. Ci mancherà molto. Dio Benedica gli AC/DC

E' un giorno triste per il rock and roll. Malcolm Young era un mio amico e il cuore e l'anima degli AC/DC. Ho vissuto con lui i migliori momenti della mia vita durante il tour europeo nel 1984. Mi mancherà e le mie più sentite condoglianze vanno alla sua famiglia, compagni di band e amici.

37 anni fa io e il mio amico Larry Hinkle siamo andati a vedere un film di venerdì notte a Washington. Era il 1980 e avevamo 11 anni. Il film si chiamava "Let There Be Rock" ed ha cambiato la mia vita.

Quel film, live degli AC/DC a Parigi, è tutto quello che il rock and roll dovrebbe essere. Sudore. Libertà. Rumore. Un'implacabile performance della band perfetta. E' stata la prima volta che la musica mi ha fatto perdere il controllo, la prima volta in cui ho desiderato essere in una band. Non volevo più suonare la mia chitarra, volevo spaccarla.

Grazie Malcolm per le tue canzoni, i sensazioni e gli anni in cui mi hai fatto impazzire grazie al tuo rock and roll

 

No words... ...just tears. Rest in Power Malcolm Young. @acdc

A post shared by Disturbed (@disturbed) on

Niente parole... solo lacrime. Riposa in Potenza

Malcolm se n'è andato e, nonostante la sua musica continui a vivere, non ci sono parole per esprimere la tristezza. Per quanto possa sembrare agrodolce, sono felice sia finalmente libero dalla demenza e si trovi in paradiso con Bob e suo fratello George. Devo molto a Malcolm Young e al suo immenso talento. Malcom, sei il mio eroe e ci rivedremo un giorno in paradiso.

 

The driving engine of AC/DC has died.A tragic end for a sometimes unsung icon. One of the true greats. RIP.

A post shared by Paul Stanley (@paulstanleylive) on

Il motore degli AC/DC è morto. Una tragica fine per un'icona spesso dimenticata. Uno di quelli veramente grandi. RIP

19 novembre 2017
Pietro Sala