Miley Cyrus si pente del suo passato da bad-girl

La cantante cerca di rilanciare la sua immagine e prende le distanze dalla sè degli ultimi anni

Miley Cyrus - Foto www.imagephotoagency.it

In principio ci fu Disney Channel e lei interpretava Hanna Montana, superstar idolo delle teenagers che viveva la doppia vita di ragazza normale e cantante pop, godendosi il meglio dei due mondi, come recitava lo slogan della serie.

Poi Miley Cyrus è cresciuta e ha fatto di tutto per allontanarsi da quell'immagine disneyana di sè. Drastico taglio di capelli e via i vestiti: la nuova parola d'ordine era trasgressione. Il tutto potrebbe essere riassunto nel video di Wrecking Ball, che più di ogni altra cosa ha aiutato a costruire la sua immagine da artista post-disney.

Ora però è lei stessa a riconoscere di aver esagerato.

Una volta che l'hai fatto è per sempre, mi seguirà per tutta la vita. Resterò sempre la ragazza nuda sulla palla demolitrice, quella che lecca il martello. Il peggiore incubo è che la suonino al mio funerale

Malibù, il suo nuovo singolo, sembrerebbe essere quindi un nuovo punto di svolta nella vita della cantante che assicura di aver smesso di far uso di canne e alcol.

Mi piace circondarmi di persone che mi facciano venire voglia di essere migliore. E ho notato che non sono loro quelli stonati

Il singolo, uscito lo scorso 11 Maggio, è dedicato a Liam Hemsworth, suo ragazzo dal 2009. Anche suo padre, Billy Ray Cyrus, che in passato non si era risparmiato nel malgiudicare lo stile di vita della figlia, ha dichiarato che il ritorno di Miley all'ovile è una delle cose che più lo rendono colmo di gioia.

18 maggio 2017
Pietro Sala