Linkin Park: ''Se ci chiamate venduti vi do un pugno in bocca!''

Chester Bennington risponde alle critiche sul nuovo album

I Linkin Park. Foto Facebook -

I Linkin Park hanno risposto senza mezzi termini a chi ha criticato il cambio di sound del nuovo album, One More Light, adducendolo ad una scelta di marketing per potersi vendere ad un bacino d'utenza più ampio.

L'album, infatti, caratterizzato da sonorità più leggere, sembra aver deluso i fan. Chester Bennington ha risposto loro così:

La canzone ti piace o no e se non ti piace la reazione non deve essere 'oh non è metal allora non mi piace'. Va bene qualsiasi cosa pensiate, ma se state pensando che la nostra sia stata una decisione di marketing per guadagnare soldi e che quindi siamo dei venduti, possiamo incontrarci fuori e vi tirerò un pugno in bocca.

Quando abbiamo fatto "Minutes to Midnight" avevamo pensato: 'stiamo facendo questo perché questo è ciò che amiamo e siamo'... questo è importante per noi!Onestamente, questa potrebbe essere la decisione peggiore che abbiamo mai fatto in ambito professionale. A livello creativo probabilmente la cosa migliore

22 maggio 2017
Pietro Sala