Leonard Cohen, il manager: "Si è spento serenamente"

La scomparsa è avvenuta tre giorni prima che la notizia diventasse pubblica

Leonard Cohen -

''La morte è stata rapida, inaspettata e tranquilla'': il manager di Leonard Cohen svela gli ultimi momenti del cantautore, poeta e scrittore, spentosi lo scorso 7 novembre. La scomparsa di Cohen è avvenuta nel sonno, nella sua casa di Los Angeles: "Le sue condizioni sono precipitate nel mezzo della notte in seguito di una caduta - ha spiegato Robert B. Kory - ma se ne è andato serenamente".

Ancora dovrà essere fatta luce sul perché del decesso dell'icona canadese ma il suo agente fa chiarezza quanto meno sulla data della dipartita: è avvenuta tre giorni prima che la notizia fosse resa pubblica. La triste news è infatti arrivata il 10 novembre, giorno in cui a Montreal la famiglia e pochi intimi hanno celebrato una piccola cerimonia funebre.

17 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo