Kim Rossi Stuart, voglia di paternità

L'attore confessa di pensare ad un altro figlio: "Impazzirei per una femminuccia"

Kim Rossi Stuart è "Tommaso" al cinema -

Il Festival di Venezia è anche occasione di confessioni sulla vita privata degli attori. E' il caso di Kim Rossi Stuart, che proprio in questi giorni ha rilasciato una lunga intervista al settimanale F, in cui confessa la sua voglia di paternità a 4 anni anni di distanza dalla nascita del primogenito Ettore: "Io e Ilaria (Spada, la sua compagna, ndr) stiamo pensando ad una famiglia numerosa e ci piacerebbe almeno un altro figlio".
 
La preferenza è presto svelata: "Impazzirei per una femminuccia - le sue parole -. Quando è nata la mia terza sorella avevo dieci anni: le facevo il bagnetto, le cambiavo il pannolino e così quel compito genitoriale ha esercitato da subito un'attrazione enorme. Per Ettore - chiude l'attore - proviamo un'emozione così forte che ne parliamo sempre, con naturalezza. Siamo ubriachi d'amore per questo ragazzino".
10 settembre 2016
Redazione Lospettacolo