Ian McKellen: "Gandalf non celebra matrimoni"

L'attore rifiutò 1,5 milioni di dollari per sposare due vip vestito come lo stregone tolkieniano

Lo stregone Gandalf in azione - Foto: Facebook/The Lord of the Rings Trilogy

You shall not marry”. Ha quasi dell’incredibile il retroscena svelato al Daily Mail da Ian McKellen. L’attore, che ha interpretato lo stregone Gandalf nelle trilogie de “Il signore degli anelli” e de "Lo Hobbit", avrebbe ricevuto da Sean Parker, fondatore di Napster e primo presidente di Facebook, un’offerta da 1,5 milioni di dollari nel 2013 per celebrare le nozze con la cantante Alexandra Lenas vestito come il leggendario personaggio creato da J. R. R. Tolkien.
 
La replica di McKellen sarebbe stata in linea con il personaggio: “Mi spiace, ma Gandal non celebra matrimoni”. Sean Parker si era comunque consolato convolando a nozze nei boschi di Big Sur in California con una coreografia da 10 milioni di dollari. Scenografie, catering e musiche erano ispirate proprio al mondo della “Terra di Mezzo” e furono realizzate grazie alla collaborazione di Ngila Dickson, costumista neozelandese Premio Oscar per “Il ritorno del re”. Senza il vero Gandalf, però.
24 agosto 2016
Redazione LoSpettacolo