Emma Marrone: "Vorrei un figlio, anche da sola"

La cantante si confessa: "Ora però non è il momento"

Emma Marrone - Foto Instagram

Un figlio. Meglio con un padre all'altezza, altrimenti anche da sola. Ne è fermamente convinta Emma Marrone che, a pochi giorni dalla partenza del tour in 22 date a giro per l'Italia (il via il prossimo 13 settembre), si racconta al settimanale Gioia da oggi in edicola.

"Vorrei un figlio - dice Emma -. Spero di farlo con un uomo che sia un padre degno e affidabile, ma se non dovesse accadere anche da sola. Per molti è un discorso egoistico e contronatura, ma io penso che nella vita devi sentirti libero di fare ciò che credi giusto. Senza contare che non sarei proprio sola, di sicuro avrebbe tante zie decise a crescerlo al posto mio. Adesso però nella mia vita non c'è spazio per un piccolino, sono sempre in giro e non posso pensare di fargli fare una vitaccia fin da subito. Vorrei dargli l'infanzia che ho avuto io, i nonni, la campagna, le galline, i coniglietti".


I figli e la famiglia sono il modo per sottolineare l'impegno civile e le battaglie sociali che la cantante porta avanti. "Non mi tiro mai indietro davanti a cause in cui credo - dice Emma -, come la possibilità di adottare per le coppie omosessuali: il figlio di due mamme o due papà non sta meno bene di quello della coppia etero. Siamo nel 2016, basta con queste stupidaggini: ognuno ha diritto a essere felice a modo suo".

Infine il gossip, un problema che adesso la Marrone dice di vivere serenamente: "Non è che ogni volta che esco con qualcuno ci sto insieme - chiude Emma -. Magari. Però faccio gola al gossip. Prima la vivevo male, evitavo di incontrare persone care per paura di quel che sarebbe uscito, ma ora ho deciso che non posso privarmi di una pizza".

 

1 settembre 2016
Redazione LoSpettacolo