"Circonvenzione di incapace": nei guai il manager di Gina Lollobrigida

"Circonvenzione di incapace": nei guai il manager di Gina Lollobrigida

Gina Lollobrigida - Stopframe Youtube

Guai in vista per il manager di Gina Lollobrigida. Secondo quanto riportato al quotidiano "Il Messaggero" l'uomo, che in pochi anni si sarebbe trasofmato da semplice tuttofare a vero gestore del patrimonio dell'attrice che il prossimo 4 luglio compirà 90 anni, sarebbe stato denunciato dai familiari della Diva per "circonvenzione di incapace".

Secondo il figlio e la nipote della Lollobrigida, infatti, il manager avrebbe fatto terra brucata dei contatti dell'attrice tagliando fuori tutti i suoi contatti e, grazie all'amministrazione esclusiva dei suoi averi, si sarebbe dato negli ultimi anni a una vita sfrenata concecendosi lussi come auto e moto costosissime, vacanze e yacht.

Secondo il quotidiano, inoltre, in sostegno alla tesi dei familiari ci sarebbe anche una perizia di uno specialista secondo cui la Lollobrigida sarebbe affetta da "un disturbo della personalità" che la farebbe oscillare "tra il divismo, l'egocentrismo e il narcisismo e l'insicurezza", spingendola ad affidarsi a persone in modo acritico a persone di riferimento.

13 marzo 2017
Redazione LoSpettacolo