Arrestato lo stalker di Taylor Swift

Un 39enne è stato fermato in Texas per aver violato l'obbligo di distanza dalla popstar

Taylor Swift nel video di "Blank Space" - Stopframe Youtube

L'amore dei fan è una delle cose più importanti per un'artista, sempre se vengono rispettate le distanze e limiti della legge. Quando questi vengono infranti, ecco che scatta l'arresto. E' quanto accaduto al 39enne Frank Andrew Hoover che ad Austin, in Texas, è finito in manette per aver violato i termini dell'ingiunzione restrittiva emessa da un giudice che gli imponeva di mantenere una certa distanza dalla nota popstar Taylor Swift.

La cantante è stata perseguitata da questo stalker che l'aveva perseguitata con una lunga serie di e-mail dal contenuto inquietante e minatorio, indirizzate anche al padre. L'episodio che ha fatto scattare l'arresto di Hoover è stato l'aver seguito troppo da vicino il convoglio di macchine che portò la popstar dal circuito in cui si era esibita in occasione del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 al terminal dell'aeroporto da cui sarebbe partito il suo jet privato. L'intenzione dello stalker era quella di imbarcarsi sul volo della Swift.

13 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo