Violenze sui figli? Brad Pitt collabora con l’FBI

L’attore, dopo la separazione con Angelina Jolie, vuole spazzare via la terribile accusa

Angelina Jolie e Brad Pitt -

Per un’insinuazione così grave, serve il massimo impegno al fine di smentirla. Brad Pitt, che nel tourbillon del divorzio con Angelina Jolie è stato accusato addirittura di “abusi fisici e verbali nei confronti dei figli”, si sarebbe presentato spontaneamente all’FBI per sottoporsi a un test che misura la presenza di alcool e droga in corpo. A rivelarlo è People, secondo cui l’attore americano avrebbe “preso molto seriamente l’indagine e abbia deciso di collaborare da subito con gli investigatori”.

A scatenare la tempesta, una segnalazione anonima all’FBI che raccontava di un acceso diverbio tra Brad e il figlio maggiore Maddox durante un volo privato il 14 settembre, poi degenerato. Tutto nato da una precedente lite tra marito e moglie, nel quale si sarebbe intromesso il ragazzo 15enne. “Pitt non ha mai colpito in faccia il bambino, ne qualsiasi altro abuso fisico - ha riferito una fonte a TMZ -. Vedrete che le indagini si concluderanno molto presto”. Nel frattempo è scontro aperto per quanto riguarda la custodia dei sei figli: la Jolie avrebbe chiesto l’affido esclusivo, ma al padre il diritto di visita non pare bastare.

29 settembre 2016
Redazione LoSpettacolo