Venti film in cinque anni, Fassbender si prende una pausa

L'attore ha deciso di staccare: "Sono stanco, devo fermarmi"

Michael Fassbender -

Non che senta il peso dei 40 anni, traguardo che taglierà il prossimo aprile, ma l'intensa attività sul set negli ultimi cinque anni lo ha portato a prendere una decisione: Michael Fassbeneder, 18 film all'attivo a partire dal 2011, si ferma. Una pausa necessaria, spiega l'attore in un'intervista a FilmNews, dopo un periodo troppo intenso, quasi maniacale dal punto di vista lavorativo.

"Sono stato molto pieno - racconta Fassbender -. Ho avuto una fame feroce e tantissima energia e ho lavorato come un maniaco. Ma ora mi prenderò un po' di tempo: durante gli ultimi 5 anni ero sul punto di diventare dipendente dal lavoro, passavo da film in film". L'attore, che nel 2017 sarà sul grande schermo con "Assassin's Creed" di Justin Kurzel, "Weightless" di Terrence Malick, "Alien: Covenant" di Ridley Scott e "The Snowman" di Tomas Alfredson, probabilmente non avrà dunque nessuna opera in cartellone per il 2018.

21 dicembre 2016
Redazione LoSpettacolo