Taylor Sheridan: "Ho già un'idea per Sicario 3"

Lo sceneggiatore parla di "Soldado", il sequel di "Sicario" diretto da Stefano Sollima

Benicio Del Toro in "Sicario" di Denis Villeneuve -

"Soldado", il sequel di "Sicario", non ha ancora una data di uscita ma quasi certamente non chiuderà il franchise visto che ci sarà un terzo episodio. La conferma arriva direttamente dal sceneggiatore Taylor Sheridan a Collider: "Sicario 3? Chi lo sa? Però so come sarebbe se decidessero di farlo. Anzi, so esattamente come sarebbe!". In attesa di un terzo capitolo, Sheridan, candidato al premio Oscar, rivela alcuni dettagli su "Soldado" che sarà diretto dall'italiano Stefano Sollima, già dietro la macchina da presa con "Gomorra" e "Suburra".
 
Sheridan ha detto su alcuni dettagli della trama: "I personaggi in Sicario operano all'interno degli Stati Uniti, così ho giocato con delle leggi che esistono realmente, trovando un modo per farli operare legalmente con un accompagnatore. Ma cosa potrebbe succedere fuori dagli Stati Uniti e senza quest'ultimo? Quanto potrebbe essere bello o brutto lavorare fuori dai confini? Se avete visto Sicario, sapete che il 'bene' non è un fattore preso troppo in considerazione".
 
Poi ancora: "Direi che Sicario è un film sulla militarizzazione della polizia, mentre Soldado rimuove totalmente la polizia. Al momento comunque c'è ancora poco: la gente pensa che io abbia la sfera di cristallo, ma non è così. Inoltre l'attualità politica americana è sorprendentemente in linea con molti aspetti della storia di Soldado".
 
26 gennaio 2017
Redazione LoSpettacolo