Star Trek, J.J. Abrams: "Non sostituiremo Anton Yelchin"

Il regista sul ruolo dell'attore tragicamente scomparso un mese fa

Una scena di "Star Trek Beyond" -

A come far uscire di scena Pavel Chekov, uno dei più giovani membri dell'equipaggio Enetrprise guidato dal Capitano Kirk, il produttore di Star Trek J. J. Abrams non ci ha ancora pensato. Di sicuro, però, nessuno prenderà il ruolo di Anton Yelchin, lo sfortunato attore di origine russa che lo scorso 19 giugno ha perso la vita in un tremendo incidente a soli 27 anni. Una tragedia che ha sconvolto l'intera industria cinematografica e che, ancor più da vicino, scuote le persone che hanno lavorato con lui non ultimo in Star Trek Beyond, la cui uscita nelle sale è prevista venerdì 22 luglio in occasione del 50esimo anniversario della serie televisiva.

Se è noto che la Paramount Pitcures sia già al lavoro per un nuovo sequel della saga, i fan si chiedono che fine farà Peter Chekov e chi potrebbe vestirne i panni dopo l'improvvisa morte di Yelchin. Domanda alla quale J.J. Abrams non si sottrae affatto, mostrandosi quanto mai deciso: "Direi che non lo sostituiremo - spiega il regista newyorchese -, non c'è nessun recasting. Non riesco nemmeno a immaginarlo, e penso che Anton si meriti di meglio. Come faremo sparire di scena Chekov? Ci ho pensato, ci stiamo lavorando, ed è presto per parlarne".

20 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo