Slitta Toy Story 4: uscirà solo nel 2019

Tom Hanks: "La creatività richiede tempo"

Tom Hanks - Foto www.imagephotoagency.it

"Il cast e la troupe di Toy Story 4 hanno bisogno di tempo per essere creativi". Con queste parole Tom Hanks comment la decisione della Disney-Pixar di rimandare l'uscita del film d'animazione Toy Story 4, che sbarcherà nei cinema statunitensi solamente nel 2019. Si tratta dell'ultimo episodio della saga nella quale l'attore americano due volte premio Oscar, darà nuovamente voce a Woody, il cowboy giocattolo. Le prime tre puntate di Toy Story hanno riscosso un enorme successo al botteghino incassando 1,8 miliardi di dollari.

Normale, quindi, che intorno al prossimo episodio ci sia grande curiosità: la Disney-Pixar aveva già posticipato l'uscita al 2018, ora ecco arrivare un ulteriore rinvio dovuto, a quanto si apprende, alla necessità di fare spazio al sequel de 'Gli incredibili'. "I film sono fatti a piccoli passi per lunghi periodi di tempo - spiega Tom Hanks -. Si entra in studio di registrazione e c'è un testo preparato, ma si va fuori dal testo e si continua a sperimentare".

18 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo