'Silence': in Vaticano l'anteprima del film di Scorsese

Il nuovo lavoro del regista americano racconta le persecuzioni dei gesuiti nel Giappone del Seicent

Martin Scorsese -

Martin Scorsese ha scelto un inedito e suggestivo scenario per lanciare il suo ultimo film: 'Silence'. La pellicola sarà presentata in anteprima mondiale il prossimo 1 dicembre presso la Città del Vaticano di fronte a centinaia di sacerdoti della Compagnia di Gesù, la stessa dalla quale deriva Papa Francesco. La pellicola è basata su un romanzo di Shusaku Endo e racconta la storia di due gesuiti portoghesi, interpretati da Adam Driver e Andrew Garfield, che nel Seicento vengono torturati ripetutamente nel corso del viaggio in Giappone, intrapreso per cercare il loro mentore (Liam Neeson) e diffondere la cristianità.

Ancora non è chiaro se il Pontefice presenzierà di persona alla proiezione del film che, nelle sale cinematografiche americane, sbarcherà la vigilia di Natale. Certa la presenza in Vaticano del regista Scorsese che, in un'intervista al New York Times, rivela: "A Papa Francesco direi che ho provato a scoprire come vivere la vita, ho cercato di esplorare cos'è la nostra esistenza e quale è il suo significato".

24 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo