Rumor da Hollywood: "La saga di Terminator è finita"

Non ci sarà più spazio per il personaggio interpretato da Arnold Schwarzenegger

Arnold Schwarzenegger in "Terminator" del 1984 -

Qualche settimana fa era uscita la notizia secondo cui il produttore e regista James Cameron aveva deciso di avviare un nuovo progetto della saga cinematografica fantascientifica di 'Terminator' insieme a Tim Miller. Queste voci sono però state smentite seccamente dalle nuove indiscrezioni provenienti dall'ambiente hollywoodiano. Una fonda vicina allo storico protagonista Arnold Schwarzenegger ha dichiarato: "È finita per Terminator e Arnold. Lo studio ha completamente estromesso il sequel dalla lista di produzione, il che significa che non è partita la pre-produzione e non ci sono eventuali piani per un altro sequel. Arnold si era offerto per una collaborazione a lungo termine, ma ormai non se ne farà più nulla".
 
Resta ancora in piedi l'ipotesi di un reboot diretto da Cameron in cui non vi sia come protagonista Schwarzenegger. Svelati inoltre i motivi per cui la produzione ha deciso di abbandonare la saga originale: "Genisys era visto come un modo per far rinascere il franchise, ma i critici non sono stati felici del risultato e in qualche modo i manager dello studio hanno perso interesse nel produrre altri capitoli, anche se ne hanno tratto enormi profitti". 
22 marzo 2017
Redazione LoSpettacolo