La rivelazione: "George e Amal Clooney puntano alla Casa Bianca"

Secondo una biografia non autorizzata l'attore nasconderebbe la sua omosessualità per diventare pre

George Clooney - Foto www.imagephotoagency.it

Una biografia non autorizzata sta scuotendo il mondo di hollywood. Secondo il libro appena uscito in Francia dal titolo "George Clooney: un ambition secrète", scritto da due intraprendenti giornaliste come Maelle Brun e Amelle Zaid, l'attore americano punta dritto alla Presidenza degli Stati Uniti d'America nel 2018. Per questo motivo avrebbe nascosto, sposando Amal Alamuddin, la sua omosessualità. Ed è proprio il matrimonio con l'avvocato da un look perfetto come possibile First Lady ad alimentare la tesi delle due scrittrici.

Il divo hollywoodiano sogna di entrare come primo inquilino alla Casa Bianca e si sta costruendo un curriculum perfetto per centrare l'obiettivo. Ad oggi l'unico attore in grado di diventare Presidente degli Stati Uniti è stato Ronald Reagan mentre Robert Redford e Warren Beatty fallirono nell'impresa. Nel libro si legge inoltre della volontà di George di celare le sue relazioni omosessuali a partire da quella con Waldo Sanchez, il parrucchiere che lo affiancava in molti eventi pubblici una ventina d'anni fa. Da casa Clooney non filtra alcuna reazione per una biografia che sta facendo discutere moltissimo l'opinione pubblica. 

Una biografia non autorizzata sta scuotendo il mondo di hollywood. Secondo il libro appena uscito in Francia dal titolo "George Clooney: un ambition secrète", scritto da due intraprendenti giornaliste come Maelle Brun e Amelle Zaid, l'attore americano punta dritto alla Presidenza degli Stati Uniti d'America nel 2018. Per questo motivo avrebbe nascosto, sposando Amal Alamuddin, la sua omosessualità. Ed è proprio il matrimonio con l'avvocato da un look perfetto come possibile First Lady ad alimentare la tesi delle due scrittrici.
 
Il divo hollywoodiano sogna di entrare come primo inquilino alla Casa Bianca e si sta costruendo un curriculum perfetto per centrare l'obiettivo. Ad oggi l'unico attore in grado di diventare Presidente degli Stati è stato Ronald Reagan mentre Robert Redford e Warren Beatty fallirono nell'impresa. Nel libro si legge inoltre della volontà di George di celare le sue relazioni omosessuali a partire da quella con Waldo Sanchez, il parrucchiere che lo affiancava in molti eventi pubblici una ventina d'anni fa. Da casa Clooney non filtra alcuna reazione per una biografia che sta facendo discutere moltissimo l'opinione pubblica. 
6 luglio 2016
Redazione LoSpettacolo