Quasi completo il set del faro di Amnesty Bay

Insistenti le voci di un coinvolgimento di Wonder Woman in Flashpoint

Aquaman e Wonder Woman in Justice League - frame video

Sono quasi completati i lavori costruzione del faro di Amnesty Bay, location di centrale importanza nel cinecomic dedicato ad Aquaman: sono state costruiti solo i primi metri degli edifici, che poi verranno completati in CGI.

La produzione attualmente si sta svolgendo altrove, ma prossimamente il set sarà pronto e ospiterà tre giorni di riprese con alcuni dei protagonisti tra cui Temuera Morrison, ovvero Tom Curry, papà di Aquaman nonché custode del faro.

Si fanno insisteni intanto le voci che vogliono Wonder Woman prendere parte a Flashpoint. A questo proposito Forbes entra nei particolari e dice:

Ci si aspetta il ritorno di Gal Gadot nel ruolo di Wonder Woman anche in Flashpoint, il film dedicato a Flash che tuttavia sembra finirà per essere un altro crossover con numerosi altri supereroi DC. L’uscita di Flashpoint al momento è fissata per il 2020. Quindi vedremo Wonder Woman due volte quest’anno [sarà anche in Justice League], nel sequel nel 2019 e in Flashpoint nel 2020. È una media di una apparizione ogni anno, e significa che Wonder Woman potrebbe apparire nello stesso numero di film in cui vedremo Batman nei prossimi anni nell’Universo Cinematografico DC.

Nel fumetto da cui è tratta la storia, Flash viaggia indietro nel tempo per salvare sua madre, scatenando una serie di eventi che portano il mondo in una direzione completamente diversa con le forze di Atlantide e Temyscira che hanno causato la Terza Guerra Mondiale (oltre ad un Batman incarnato da Thomas Wayne che cerca vendetta per la morte di suo figlio, mentre sua moglie martha è impazzita ed è diventata Joker). Non sorprenderebbe quindi, se rimanessero fedeli alla trama del fumetto, anche un coinvolgimento di Aquaman.

5 agosto 2017
Pietro Sala