Paolo Sorrentino: "Film su Berlusconi? Progetto accantonato"

Il regista è concentrato sulla seconda stagione di The Young Pope: "Amo le serie televisive"

Paolo Sorrentino - Foto www.imagephotoagency.it

Dopo la straordinario successo di pubblico e critica ottenuto con la serie televisiva targata Sky, 'The Young Pope', il regista Paolo Sorrentino torna a parlare dell'annunciato lavoro cinematografico legato ad un film (dal titolo 'Loro') sulla vita di Silvio Berlusconi. Il progetto, partito sotto i migliori auspici, è stato attualmente accantonato dal Premio Oscar per 'La Grande Bellezza': "Per adesso non ho un progetto preciso per un film da girare il prossimo anno. Ho pensato di scrivere una sceneggiatura per un lavoro su Berlusconi, ma è una storia complessa, non sempre si riescono a fare i film che si vorrebbe".

Se per il film su Berlusconi ci sarà da attendere probabilmente ancora qualche anno, di certo rivedremo ben presto sul piccolo schermo le vicissitudini di Papa Pio XIII, interpretato dal divo hollywoodiano Jude Law: "Sto scrivendo la seconda stagione di The Young Pope perché amo le serie televisive. Devo dire che mi ha stupito e reso molto felice vedere come molti giovani sia siano appassionati a questa serie sul Papa. Oggi la tv è centrale nella produzione e nella fruizione del cinema, è inutile contrastare questa verità con forme di nostalgie inutili".  

29 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo