Oscar: i responsabili della busta sbagliata vivono sotto scorta

Brian Cullinan e Martha Ruiz stanno ricevono intimidazioni: lo rivela il sito Tmz

-

L'edizione 2017 della cerimonia di consegna degli Oscar passerà alla storia, loro malgrado, come quella della più grande gaffe nella storia dell'evento: sbagliare il nome del film vincitore, (La La La Land invece di Moonlight), non era infatti mai accaduto prima. E per i responsabili dell'errore, ovvero Brian Cullinan e Martha Ruiz, non sono certo giornate facili.

Oltre a essere stati licenziati, infatti, i due sono oggetto di continue minacce e intimidazioni al punto che la PricewaterhouseCoopers, la società che lavora per gli Oscar da più di ottant'anni, ha deciso di metterli sotto scorta per un periodo indeterminato.

La notizia è riferita dal sito Tmz secondo cui il provvedimento si è reso necessario dopo la diffusione delle loro foto e degli indirizzi delle loro abitazioni. Fuori dalle case di Brian e Martha, come precisa la PwC, continua infatti a radunarsi una grande quantità di estranei: gli animi, insomma, non si sono ancora raffreddati e in casi come questo la prudenza non è mai troppa.  

 
3 marzo 2017
Redazione LoSpettacolo