Si è spenta Ann Guilbert, la zia Yetta della serie "La Tata"

Addio ad un'icona della tv, con la sua sigaretta e il capello cotonato: aveva 87 anni

Ann Morgan Guilbert, la zia Yetta -

Il mondo dello spettacolo piange Ann Morgan Guilbert, l'attrice americana celebre in Italia per aver interpretato la mitica zia Yetta nella serie tv "La Tata". Occhialone colorato, capello cotonato e sigaretta d'ordinanza: diventata un'icona della televisione italiana anni Novanta, si è spenta all'età di 87 anni. Alle prese con una lotta contro il cancro, le sue condizioni di salute sono peggiorate negli ultimi tempi: mancava lei, infatti, nella reunion di tre mesi fa quando Fran Drescher (la protagonista Francesca Cacace) ha ritrovato Charles Shaughnessy (Mr. Sheffield) e Renée Taylor (zia Assunta) per gli 83 anni di quest'ultima.

Mancava, ma i media non si sono dimenticati di lei, chiedendo subito informazioni riguardo l'indimeticabile zia Yetta. Pensare che, come tutta la serie, anche quel personaggio ha subito un assurdo restyle italiano: nell'originale, infatti, la Guilbert è la nonna di Fran, un'eccentrica donna giunta in America via nave dalla Romania, sopravvissuta alla tragedia del Titanic e allo sterminio nazista in Polonia. Nell'adattamento per la nostra televisione, invece, è un'immigrata polacca sul cui passato ci si tiene vaghi. Un cambiamento che non sorprende se si pensa che la stessa protagonista, in origine una ragazza del Queens figlia di immigrati ebrei, si trasforma per l'Italia in Francesca Cacace, , nata a Frosinone da famiglia cattolica e trasferitasi a New York dalla zia.

17 giugno 2016
Redazione LoSpettacolo