Monica Bellucci: "Ho tradito e sono stata tradita"

L'attrice svela: "Non mi sento vecchia. Il corpo femminile a 50 anni non sfiorisce"

Monica Bellucci -

Monica Bellucci è una delle attrici italiane più amate al mondo. In un'intervista rilasciata al Corriere della Sera, la 52enne diva originaria di Città di Castelli in provincia di Perugia, esordisce parlando delle figle Deva (12 anni) e Leonie (6) avute dall'attore Vincent Cassel, suo ex marito: "E' ovvio che le mie figlie sanno chi sono e che lavoro faccio. Ma spero di essere per loro una mamma e non un'immagine. Loro per me vengono prima di tutto. Come madre, sono ferma e pronta a discutere su tutto. La cosa importante è che trovino qualcosa che le appassioni. Io le aiuterò e le appoggerò".
 
La Bellucci non intende parlare della sua attuale vita privata: "L'amore? Quello è il mio giardino segreto e tale deve rimanere. Posso dire che sto continuando a coltivare la mia intimità di donna. C'è un film di Gaspar Noé che parla d'amore e delle difficoltà di gestire i sentimenti per qualcuno e il desiderio sessuale verso altri. Le pulsioni sessuali possono portare a dei desideri che certe volte sono incongruenti con l'amore per un'altra persona e non combaciano con il rispetto. Non sempre è facile conciliarli. E parlo da donna che ha tradito e che è stata tradita, da donna che ha amato, che è stata amata, ma che è anche stata usata come un trofeo. Quindi credo che sia un bel dilemma gestire cuore e sessualità".
 
Passano gli anni ma l'attrice si sente ancora in perfetta forma: "Il corpo femminile a cinquant'anni non sfiorisce, è nel pieno della sua maturità. Rispetto al passato la nostra aspettativa di vita è enormemente cresciuta, nessuno si sognerebbe di definire vecchia una donna della mia età. Conta l'energia, non l'età, e l'energia è legata all'anima. Certo, invecchiare spaventa tutti perché fa pensare alla morte. Ma invecchiare è l'unico modo per avere una lunga vita".
2 gennaio 2017
Redazione LoSpettacolo