Meryl Streep, altro trionfo: suo il Golden Globe alla carriera

La 67enne attrice americana succede a George Clooney e Denzel Washington

Meryl Streep - Foto www.imagephotoagency.it

Dopo tre anni di dominio maschile (Woody Allen 2014, George Clooney 2015 e Denzel Washington 2016) il Golden Globe alla carriera torna a parlare al femminile. A vincere l'edizione 2017 del premio intitolato al regista e produttore cinematografico Cecil B. DeMille, è infatti Meryl Streep, la 67enne attrice americana che nel corso della carriera vanta tre premi Oscar: uno come migliore attrice non protagonista per "Kramer contro Kramer" (1979) e due come migliore attrice protagonista per "La scelta di Sophie" (1982) e "The Iron Lady" (2011).

A decretare il trionfo di Meryl Streep è stata la Hollywood Foreign Press Association che negli anni passati aveva conferito all'attrice anche otto Golden Globe "semplici" a fronte di ben 29 candidature.

La decisione è stata presa per onorare "lo straordinario contributo della Streep al mondo dello spettacolo". La cerimonia di consegna dei premi è in programma l'8 gennaio, mentre le nomination ai Golden Globe 2017 saranno rese note il 12 dicembre. L'ultima donna ad aggiudicarsi il Golden Globe alla carriera era stata Jodie Foster nel 2013.

3 novembre 2016
Redazione LoSpettacolo