Mark Hamill si pente di aver condiviso i suoi dubbi su Star Wars: Gli Ultimi Jedi

L'attore sottolinea il risultato finale: "Rian Johnson ha fatto un gran film"

Mark Hamill nei panni di Luke Skywalker in Star Wars: Episodio VII: Il Risveglio della Forza - frame video

Più e più volte, durante la campagna promozionale di Star Wars: Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi Mark Hamill ha sottolineato come il personaggio di Luke Skywalker fosse diverso d quello che si era immaginato negli ultimi 30 anni, che dopo aver letto la sceneggiatura era rimasto scioccato e che ha dovuto approcciarsi al personaggio in maniere completamente diversa rispetto al Luke che aveva lasciato 30 anni prima.

Queste dichiarazioni sono spesso state prese fuori contesto, tralasciando le parti in cui specificava di essersi poi reso conto che quello utilizzato nel film era il miglior approccio per raccontare una storia che non ha più Luke come protagonista.

L'attore ha quindi voluto sottolineare la sua posizione ancora una volta su Twitter:

Mi pento di aver dato voce ai miei dubbi e alle mie insicurezze in pubblico. Le divergenze creative sono un elemento comune di ogni progetto, ma di solito restano private. Tutto quello che desideravo era fare un buon film. Ho ottenuto più di questo. Rian Johnson ha fatto uno fra i più grandi di sempre.

28 dicembre 2017
Pietro Sala