Mark Hamill sul Falcon: 'E' stato come tornare a casa'

L'attore condivide le sue impressioni sul ritorno sull'iconico set

Mark Hamill nei panni di Luke Skywalker in Star Wars: Episodio VII: Il Risveglio della Forza - frame video

Manca pochissimo all'uscita di Star Wars: Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi.

La campagna marketing del film è sempre più colossale, per creare hype prima dell'arrivo del film nelle sale: EW ha pubblicato 4 versioni del suo ultimo numero con 4 diverse copertine e all'interno si trovano diverse interviste al cast.

In una di queste Mark Hamill ha raccontato la sua esperienza a salire nuovamente sul Millenium Falcon:

Ti dirò, non mi aspettavo davvero di avere la reazione che ho avuto. Ero lì con la mia famiglia, con mia moglie Marilou, con Nathan, Griffin e Chelsea e la Lucasfilm mi ha chiesto se la troupe dei documentaristi poteva essere con me quando risalivo a bordo del Millennium Falcon. Non si trattava di un giorno in cui dovevo fare delle riprese ed ero sul set in borghese. Ho risposto “Sì, non c’è problema”. Ed è stata un’esperienza simile al visitare una vecchia casa, quella dove hai vissuto quando eri ragazzino. Sono stato travolto dalle emozioni e ho detto “Ho bisogno di stare solo”. Hanno ricreato ogni più piccolo dettaglio, per lo meno quelli che mi ricordo. Le gocce d’olio, i tubi sospesi, tutto di tutto. Rivivere sulla mia pelle tutto questo… è difficile da spiegare a parole. Quando sono usciti i prequel credevo che dopo un po’ di anni la gente ci avrebbe dimenticato. Ma invece siamo rimasti lì, con loro. Le persone hanno sempre queste storie da raccontare, di come Star Wars le abbia aiutate in momenti difficili della loro esistenza. O di come la gente si sia sposata e abbia avuto magari dei figli dopo essersi conosciuta in fila per andare a vedere Star Wars.

20 novembre 2017
Pietro Sala