'La pazza gioia': il film di Virzì apre il Festival di Haifa

Valeria Bruna Tedeschi, protagonista della pellicola, accolta da una standing-ovation

Il regista Paolo Virzì -

Il cinema italiano continua a piacere nel mondo. A dimostrarlo è l'accoglienza ricevuta dal nuovo film di Paolo Virzì, 'La pazza gioia' che ha aperto il Festival Internazionale del Cinema di Haifa in Israele. Accolta con una standing ovation la protagonista della pellicola, Valeria Bruni Tedeschi. Il Bel Paese è protagonista assoluto della kermesse con 10 film in programmazione.
 
Paolo Virzì è un regista molto apprezzato in Israele dopo l'uscita de 'Il capitale umano'. Lo stesso cineasta, in una recente intervista a un quotidiano locale, ha analizzato il rapporto tra le due opere che, pur essendo diverse tra loro, hanno un punto di contatto: "Si occupano della psicopatologia della ricchezza, ossia del meccanismo che riguarda tutti i ricchi del mondo, resi pazzi dal denaro e dal timore di perderlo".
16 ottobre 2016
Redazione LoSpettacolo