Justice League: Il film verrà completato da Joss Whedon

Zack Snyder lascia per stare vicino alla famiglia dopo il suicidio della figlia

Flash, Superman, Cyborg, Wonder Woman, Batman e Aquaman: la Justice League del DCEU - imagine ufficiale

Tragico incidente di percorso per Justice League.

Zack Snyder ha deciso di abbandonare il progetto per poter passare del tempo insieme alla sua famiglia dopo che, nel mese di marzo, Autumn, una delle figlie del regista si è tolta la vita.

La dramatica notizia era stata tenuta nascosta ai più, ma è il motivo per cui in quel periodo la produzione si è fermata per due settimane, dopo le quali Snyder ha pensato che tornare a lavoro lo avrebbe aiutato ad elaborare il lutto.

Pensavo sarebbe stato catartico tornare al lavoro, immergermi nel lavoro e vedere se in quel modo potevo superare la cosa. Ma questo mestiere richiede tantissimi sforzi. Ti consuma completamente. E negli ultimi due mesi mi sono reso conto… di voler lasciare il film per concentrarmi sulla mia famiglia, i miei figli, che hanno bisogno di me. Stanno attraversando tutti un momento difficile. E lo sto attraversando anche io.

Il regista ha così passato il testimone a Joss Whedon, che si limiterà a girare poche scene aggiuntive e a supervisionare i lavori di postproduzione e montaggio.

Non avevo intenzione di rendere pubblica questa tragedia famigliare. Pensavo dovesse rimanere privata, il nostro dolore personale da affrontare da soli. Quando è diventato chiaro che io dovessi prendermi una pausa, mi sono reso conto che le storie avrebbero iniziato a circolare su internet. Faranno ciò che fanno sempre. Ma la verità è che non mi interessa, non è il genere di cose di cui mi interesso ora.

[…] Voglio che il film sia splendido e sono un fan, ma tutto ciò perde di valore in confronto a ciò che è successo. So che i fan avranno paura per il film, ma ci sono altri sette bambini che hanno bisogno di me ora. Alla fin fine, è solo un film. Un grande film. Ma è solo un film.

Snyder ha otto figli: i primi quattro, inclusa la defunta Autumn, da Denise Weber, dalla quale ha divorziato. Due li ha avuti da Kirsten Elin durante un’altra relazione. Due li ha adottati assieme alla sua attuale moglie Deborah Snyder, con cui ha cresciuto tutti e otto i figli.

Autumn andava al college e amava scrivere. Deborah Snyder ha dichiarato che la ragazza aveva appena terminato un romanzo fantasy in prima persona, e che potrebbe essere catartico pubblicare il libro in futuro, devolvendo tutti i proventi in beneficenza.

23 maggio 2017
Pietro Sala