Su Instagram: Halle Berry difende la privacy dei figli

L'attrice risponde alle critiche avanzate da un fan per la scelta di 'tagliare' i volti dei bimbi

Halle Berry - Foto www.imagephotoagency.it

Per Halle Berry la privacy dei figli viene prima di tutto. L'attrice non ha alcuna intenzione di diffondere sui social le immagini dei volti di Nahla Ariela Aubrey e Maceo Robert Martinez limitandosi al massimo a foto del busto dei due bimbi. Settimana scorsa su Instagram è apparso uno scatto dei figli con il volto tagliato, una scelta che ha indispettito un fan, convinto che l'attrice si vergogni dei pargoli. Invece di lasciar perdere il commento, la Berry ha preferito replicare: "Cerco di trovare dei modi creativi per inserirli nel mio feed perché sono la cosa più importante della mia vita".

Nel lungo post di risposta, la 50enne star hollywoodiana spiega i motivi che l'hanno portata a difendere la privacy dei suoi due figli lasciando a loro la possibilità di mostrarsi una volta che saranno adulti: "Ho notato che questa critica me l'hai fatta più volte, quindi permettimi di essere chiara: io non mi vergogno affatto dei miei figli. Cerco di trovare dei modi creativi per inserirli nel mio feed perché sono la cosa più importante della mia vita, ma ho anche lavorato molto duramente per mantenere la loro identità privata. E' mia convizione, ma non sto criticando gli altri che hanno opinioni differenti, che il mio lavoro come madre sia quello di proteggere la loro privacy. Quando cresceranno e avranno l'età per condividere le loro immagini su Internet, saranno loro a deciderlo, non io. Hai capito, mi stai ascoltando? Buona giornata".

 

❤️👧🏽🗯👦🏽🗯❤️

Una foto pubblicata da Halle Berry (@halleberry) in data:

7 ottobre 2016
Redazione LoSpettacolo