Harry Potter: La maledizione dell'erede diventerà un film?

Runors su una possibile trilogia che chiuda la saga del maghetto

Harry Potter e i doni della morte - Parte 2, scena -

La Warner Bros avrà pure messo a tacere tutti i rumors con una smentita ufficiale, ma spegnere l'entusiasmo dei fan sarà difficile. Perché stando ai rumors che arrivano da oltremanica, ripresi e rilanciati al di là dell'oceano, Harry Potter potrebbe tornare ancora un'ultima volta sul grande schermo. Con "La maledizione dell'erede", soggetto teatrale che J. K. Rowling porterà anche in libreria (in Italia dal 24 settembre) e che potrebbe dunque avere la sua trasposizione cinematografica.

Se dagli studios della Warner arriva la smentita, tuttavia resta decisamente in piedi l'ipotesi di un'opera cinematografica che potrebbe addirittura svilupparsi in una trilogia. Non prima del 2020, però, perché qualora la Warner Bros dovesse acquisire i diritti, prima del maghetto più famoso al mondo ci sarebbe da completare un'altra trilogia, quella di "Animali fantastici e dove trovarli".

Eventualmente disponibile a ritirare fuori la magia anche Daniel Radcliffe, nonostante la nota volontà di sganciarsi da un personaggio che a suo dire gli aveva rovinato la vita: "Dipenderebbe dal copione - dice Radcliffe -. Le circostanze dovrebbero essere proprio straordinarie, ma in fondo sono sicuro che anche Harrison Ford avrà detto così per Han Solo e poi guardate cos'è successo! Perciò preferisco dire di no per ora, ma mi lascio spazio per rimangiarmi tutto in futuro."

1 settembre 2016
Redazione LoSpettacolo